EVEN. II Edizione

Pietruzza della memoria. Ebrei 1938-1943

AUTORE:Muncinelli Adriana

CASA EDITRICE:EGA
ANNO DI PUBBLICAZIONE:2006
PAGINE:277
COLLOCAZIONE: Sala Farinetti - Piano 1     STATO DI CONSERVAZIONE: Ottimo

 

Si è ritenuto necessario ripresentare il documentatissimo libro di Adriana Muncinelli "EVEN, Pietruzza della memoria, Ebrei 1938-1945", pubblicato nel 1994 dalle Edizioni Gruppo Abele e ripubblicato nel 2006 dall'EGA editore di Torino.
Tutti sappiamo quali furono gli orrori dei campi di concentramento, la ferocia dei nazisti, lo sterminio attuato contro gli ebrei ed anche contro tanti altri prigionieri italiani e non solo. Meno conosciute le cause di tanta tragedia come si arrivò a realizzare la strage, come le leggi razziste emanate dal regime fascista in Italia portarono fatalmente all'olocausto.
Il libro racconta e documenta gli effetti delle leggi razziali nella nostra provincia e ripercorre la storia delle varie comunità ebraiche e sottolinea le tragedie di tante persone che dovettero subire l'antisemitismo e l'odio razziale.
La ricerca di Adriana Muncinelli va quindi dal 1938 al 1945, ma, come scrive l'autrice nella introduzione "É abbastanza evidente che diversa rilevanza ha la tranche 1938-43 rispetto a quella 1943-45: cinque anni, i primi, in cui la responsabilità delle misure razziali, la loro progressiva applicazione e la loro capillare diffusione nei vari gangli dell'organizzazione sociale sono tutti nelle mani dell'amministrazione italiana, dal governo centrale fino al più periferico messo comunale o appuntato dei carabinieri. Nel contempo, le reazioni della popolazione ebrea e non ebrea a tali avvenimenti si collocano in un contesto di vita associata, nonostante la dittatura ed il sopravvenire della guerra, ancora relativamente normale, non disintegrato cioè dall'assenza di regole certe e dal caotico sovrapporsi di poteri che caratterizzano come situazione estrema gli anni che seguono. Dal '43 al '45 l'iniziativa politica sarà contesa tra l'occupante tedesco, gli eredi nominali del defunto stato sabaudo e gli aspiranti ricostruttori del regime fascista secondo la formula di Salò: politicamente quindi la responsabilità non sarà più tutta e soltanto italiana. D'altro canto, le reazioni che prima erano ancora in qualche modo riconducibili ad influenze di classe, di ideologia, di status, in questa seconda fase si rapportano sempre di più a radici assolutamente individuali, a componenti profonde della personalità, quasi sempre svincolate, talvolta addirittura in contraddizione, rispetto ai modelli di comportamento prevedibili ragionando per categorie."
Un primo dato da ricordare è una ragione statistica di rilevanza quantitativa: se esaminiamo le cifre dei deportati ebrei dall'Italia suddivisi per provincia di arresto, vediamo che Cuneo, con 383 deportati, è al terzo posto dopo Roma (1680) e Trieste (546), seguita da Milano (302) e Firenze (291).
Il dato numerico, molto più alto dei 245 residenti censiti in provincia nel 1938, concentra immediatamente l'interesse sul cuneese come territorio di confine in cui, soprattutto negli ultimi anni di guerra, si rifugiò un numero molto elevato di ebrei da diverse parti d'Italia, nella speranza di trovare in questa provincia periferica ed appartata, con varchi numerosi attraverso le montagne, o un sicuro riparo o qualche opportunità di fuga.
Nella presentazione di questo volume particolare attenzione sarà data alla piccola comunità ebraica albese che, come le altre, venne censita nell'agosto del 1938. La prima preoccupazione delle leggi razziali era quella di individuare gli Ebrei e il 14 agosto del 1938 la neonata "Demorazza" (Direzione generale della demografia e della razza) dipendente dal Ministero degli interni, guidata dal prefetto Le Pera e dal ministro Buffarini Guidi, invia al prefetto Falcetti di Cuneo un telegramma, il n. 30622, in cui si ordina di procedere in via assolutamente riservata al censimento degli ebrei residenti, anche se provvisoriamente, in provincia. Le circolari "riservatissime e personali" ai podestà invitavano ad individuare tutti gli ebrei residenti anche temporaneamente in provincia alla mezzanotte del 22 agosto, anche se convertiti ad altre religioni o non professanti alcuna religione ed esortavano a controllare le notizie presso le sezioni-combattenti per quanto riguardava l'iscrizione al PNF e le benemerenze di guerra. Stessa comunicazione Falcetti invia al comando del gruppo RR.CC., al segretario federale fascista, al presidente della Federazione Combattenti, nonché al questore di Cuneo.
Ad allontanare d'altra parte ogni eventuale residua illusione sulle finalità della schedatura che veniva richiesta, interveniva il 22 agosto un ulteriore telegramma di Buffarini Guidi il quale invitava i prefetti a controllare attentamente l'operato dei vari podestà "dato che – scriveva esplicitamente – la rilevazione ha carattere eminentemente politico".
I gruppi ebraici di Alba, Bra, Cherasco, benché piccoli, erano, a differenza di quelli di altri centri della provincia, chiusi al loro interno: non compaiono matrimoni misti, l'individuazione da parte degli uffici competenti è netta e senza incertezze. Dei tre centri, solo Cherasco era stata sede di comunità, con cimitero e sinagoga cui Alba e Bra facevano capo per le celebrazioni. Come a Mondovì, anche a Cherasco il ghetto aveva occupato, fin dalla sua origine risalente al 1730, una posizione centrale: era un grande caseggiato poco distante dalla piazza principale, cui si accedeva attraverso diverse porte.
Gli ebrei censiti ad Alba appartenevano a 7 nuclei familiari che facevano capo a Camillo Debenedetti, proprietario di terreni, all'ingegnere Silvio Fubini, al dott. Ladislao Roboz, a Donato Sacerdote tipografo, a Paride Sacerdote cartolibrario, a Vittorio Sacerdote farmacista, a Giacomo Trevi impiegato, per un totale di 21 persone.
Il primo effetto delle leggi razziali fu quello di isolare gli ebrei. Il 5 settembre 1938 il Consiglio dei ministri decretava che gli ebrei erano esclusi dall'insegnamento di ogni ordine e grado e che gli alunni di razza ebraica non avrebbero più potuto essere iscritti alle scuole pubbliche; per quelli che frequentavano le elementari, dove il loro numero non fosse inferiore a dieci, sarebbero state istituite apposite sezioni separate, per gli alunni delle medie invece, si consentiva alle comunità di istituire apposite scuole private; unica eccezione gli studenti iscritti all'Università, che erano autorizzati a proseguire gli studi già intrapresi.
In provincia gli insegnati colpiti da questi provvedimenti furono quattro: Ugo Levi e Laura Sacerdote Perrini, docenti rispettivamente di matematica e di lettere presso il Liceo classico di Saluzzo; Adele Mortara, insegnante di lettere all'Istituto magistrale di Alba, ed Eleonora Terzina Diena in Poncini, insegnante al Ginnasio di Cuneo, dove risiedeva.
Inoltre agli ebrei stranieri era proibito di abitare nel Regno, in Libia e nell'Egeo. Quelli che vi risiedevano avevano sei mesi di tempo per partire. Sarebbero potuti rimanere in Italia coloro che avessero compiuto 65 anni prima del 1° ottobre 1938 e quelli che, entro la stessa data, avessero contratto matrimonio con cittadini italiani. L'aspetto più grave del provvedimento era rappresentato dall'art. 3, che revocava la cittadinanza italiana agli ebrei stranieri che l'avevano ottenuta dopo il 1° gennaio 1919.
Tra i censiti dell'agosto, due furono le persone immediatamente colpite da questo provvedimento: Giacomo Goldberger di Bra e Ladislao Roboz di Alba. Nato a Jaschbereng in Ungheria, il 18 dicembre del 1904, il dottor Roboz viveva da tempo ad Alba con la moglie Rosj Stern, pure lei ungherese, ed i due bimbi, Eva ed Alessandro, nati in quella cittadina nel 1932 e nel 1937. Privato della cittadinanza italiana col decreto del 3 settembre e costretto a lasciare lo stato entro il marzo successivo, il 29 settembre il dottor Roboz presenta domanda al Ministero dell'intero per poter restare in Italia, elencando tutti i suoi meriti a partire dal curriculum studentesco e professionale ed insistendo in particolare su tutte le azioni da lui compiute che potessero metter in luce la sua incondizionata adesione al fascismo e la sua fervente simpatia spirituale per l'Italia.
Ai titoli, per così dire, patriottici, Ladislao Roboz ne aggiungeva poi di religiosi, essendosi sottoposto al battesimo insieme con tutta la sua famiglia nel luglio del '38, con rito officiato dal vescovo.
La Questura di Cuneo diede parere favorevole alla concessione del permesso di residenza, ma il Federale di Cuneo Antonio Bonino e il segretario politico del Fascio di Alba espressero esito negativo alla richiesta.
Ad Alba in termini propri, non si poteva parlare di una "comunità ebraica" albese: se una comunità è caratterizzata dalla presenza di una sinagoga, del cimitero, di un ghetto, o per lo meno da qualcuno di questi segni che indichino un radicamento non superficiale, ad Alba non c'era nulla di tutto questo: gli israeliti, per il culto e le sepolture, avevano fatto capo a Cherasco, fino a quando quella sinagoga era rimasta in funzione; di ghetto non v'era traccia perché, al tempo dei ghetti, ad Alba non c'erano stati ebrei. Era un insediamento recente, che si può far risalire alla fine dell'Ottocento, un insediamento microscopico che stava mettendo radici e che avrebbe forse potuto diventare comunità, se non fosse stato estirpato sul nascere dalle persecuzioni e dalla guerra.
Esaminando l'elenco dei nomi, rispetto al censimento del '38 è scomparso Giacomo Trevi, impiegato, che si era nel frattempo trasferito altrove con i suoi familiari. Il gruppo degli ebrei albesi nel suo insieme è il più giovane della provincia: dieci uomini e sette donne, con età media di 37,5 anni (38 per gli uomini e 37 per le donne). Tra loro, due diciannovenni, Emma Debenedetti e Guido Sacerdote, ed un ragazzino tredicenne, Giorgio Sacerdote, cugino di Guido. I due piccoli Roboz, Alessandro ed Eva, sono i più giovani del gruppo con appena cinque e due anni, ma la loro famiglia, ormai rassegnata a partire per le leggi sugli ebrei stranieri, sta facendo i bagagli per il trasferimento a Cuba che avverrà il 7 marzo 1939.
Dal punto di vista delle professioni il gruppo è di livello medio-alto, un unico pensionato è il maggiore del Regio Esercito in pensione, Santino Luzzati, nativo di Moncalvo, il quale, impegnato nell'estate sul fronte di guerra, non era risultato censito in provincia. Messo a riposo dalle leggi razziali, il maggiore Luzzati era tornato ad Alba, dove risiedeva dal 1927.
Le altre sedici persone dell'elenco sono raggruppabili in quattro nuclei familiari: i Roboz, i Debenedetti, i Sacerdote, i Fubini. Camillo Debenedetti era nato a Cherasco nel 1881 da Ezechiele e Virginia De Angeli. Suo fratello Enrico era morto a 22 anni, nel 1916, in seguito alle ferite riportate durante la prima guerra mondiale. Dal matrimonio di Camillo Debenedetti con Rosina Deangeli, sorella del rabbino di Roma, era nata Emma che, all'epoca del censimento, aveva da poco conseguito la licenza liceale. Camillo Debenedetti era stato tesoriere della Società operaia di Alba e tra i suoi maggiori contribuenti. Dopo l'entrata in vigore delle leggi razziali, aveva presentato con molta sollecitudine la dichiarazione di appartenenza alla razza ebraica per sé e per la sua famiglia, come del resto avrebbero fatto poco dopo tutti gli altri ebrei albesi. Nel censimento del 1938 egli era già segnalato come proprietario di terreni ma, fino a dieci anni prima, era stato proprietario di una banca privata, la “Banca albese e braidese Ez. Debenedetti & C.”, fallita nel febbraio del 1928, arrivando poi a pagare i creditori, attraverso un concordato, unicamente con una percentuale sul 50%. Il fallimento della banca Debenedetti aveva messo in grave difficoltà molti operatori economici della zona, in particolare gli agricoltori e gli artigiani, e costerà poi al titolare la concessione della discriminazione.
Clelia e Bice, figlie di Paride Sacerdote, erano entrambe nate ad Alba. Clelia aveva sposato nel 1920 Vittorio Sacerdote, farmacista di Mede Lomellina, e dal loro matrimonio era nato Guido. Sua sorella Bice aveva invece sposato il tipografo Donato Sacerdote, originario di Moncalvo, ed avevano avuto un figlio, Giorgio.
Il libro di Adriana Muncinelli tratta ampiamente e documenta le traversie a cui furono sottoposti gli ebrei albesi sino all'entrata dell'Italia in guerra. Un ampio capitolo è poi dedicato ai profughi ebrei soprattutto Croati o definiti tali, che dall'agosto del '42 all'aprile del '43 giungono ad Alba: ben 14 maschi e 21 femmine tra cui 8 bambini, 35 persone che non ebbero rapporti con gli ebrei albesi che già dovevano pensare alla propria personale salvezza. La loro presenza e loro sofferenza sono ampiamente documentate soprattutto nei loro rapporti con le autorità e la popolazione.
Fino al mese di settembre del 1943 nulla accade che modifichi sostanzialmente il quadro della situazione: continuano i disagi della guerra, continuano le umiliazioni e le difficoltà causate dalle norme razziali. Come prima, molti resistono sperando che, con la fine del conflitto, il regime abbandoni la strada dell'antisemitismo, che ritengono abbia imboccato per compiacere Hitler; in alcuni però si va ormai facendo strada la convinzione che solo la sconfitta dei regimi totalitari potrà spazzare via il razzismo, che non si potrà, prima o poi, non fare la propria parte in prima persona per contribuire a questo scopo.
Il 25 luglio, la caduta di Mussolini accende negli israeliti qualche timida speranza, che si rivela subito vana, poiché la legislazione razziale non viene minimamente intaccata dal governo Badoglio. Poi, arriva l'8 settembre.
Questa data rappresenta un discrimine drammaticamente decisivo per le vicende degli ebrei: inizia in quel momento un sovrapporsi disordinato di poteri tra i residui di governo badogliano presto rimossi, la repubblica di Salò, nata poco dopo l'armistizio, e gli occupanti tedeschi, che progressivamente si tradurrà nel potere reale del più forte: i nazisti ed i loro accoliti. I poteri locali, prefetto, questore, podestà, carabinieri, guardie di pubblica sicurezza, attraverso cui erano fino ad ora passati i provvedimenti governativi, vedono la loro autorità aggredita e prevaricata dai vari comandi di piazza tedeschi, che hanno dalla loro l'eloquentissima forza delle armi, e dalla prepotenza delle bande in camicia nera protette dalla forza dell'arbitrio incontrollato. Ha termine, con l'8 settembre, la fase burocratica dell'antisemitismo italiano, che cede il passo, non senza prima avergli fornito gli esiti del suo diligente lavoro di cinque anni, all'antisemitismo nazista, mirato non già alla separazione, ma alla eliminazione degli ebrei. Dall'8 settembre le vicende degli ebrei si frantumano in mille rivoli e subiscono una brusca, congestionata accelerazione. Ma la violenza più raffinata sta proprio nella mancanza di informazioni: nulla, mai, verrà scritto sulle colonne della stampa locale circa gli arresti e le deportazioni degli ebrei che continueranno a succedersi in provincia.
I più consapevoli del pericolo che corrono sono i profughi in domicilio coatto: essi infatti si danno quasi tutti immediatamente alla fuga, giacché l'arrivo dei tedeschi rimaterializza davanti ai loro occhi eventi che avevano ben conosciuto ed a cui credevano di essere sfuggiti una volta ottenuto il trasferimento in terra italiana. L'occupazione nazista di Alba, avvenuta nella notte fra il 9 ed il 10 settembre, costituisce una sorpresa per gli stessi albesi, che si illudevano che la loro piccola città, strategicamente assai poco importante, non fosse di alcun interesse per gli invasori, e priva i profughi slavi della seconda patria in cui da poco più di un anno avevano trovato rifugio ed in cui forse cominciavano a muoversi con una certa confidenza. Diventata anch'essa, ancora una volta, nemica, si ripropone urgentemente la necessità di fuggire.
Quella dei Debenedetti è la prima famiglia di ebrei residenti che, all'arrivo dei tedeschi, fugge da Alba per trovare riparo in un casale nella campagna vicina. Emma Debenedetti, allora ventiduenne, non si sente però al sicuro ed insiste per tentare di passare in Svizzera; ricorrono così all'aiuto di padre Girotti, frate domenicano originario di Alba che, dal convento di S. Domenico di Torino, stava cercando di aiutare in ogni modo gli ebrei. È padre Girotti ad accompagnarla ad Arona, dove pernottano in albergo proprio il giorno dell'eccidio degli ebrei locali e da dove, il giorno dopo, riuscirà ad attraversare il lago ed il confine. Il libro si conclude con la documentazione di quegli ultimi mesi di guerra sino all'aprile 1945 e dei drammi degli ebrei.
Saranno 383 gli ebrei originari della provincia di Cuneo deportati nei campi di sterminio e pochissimi, solo una ventina, sopravviveranno.

Immagini

Centro studi Beppe Fenoglio

"Appunti partigiani" di Beppe Fenoglio"Questa poi la conosco purtroppo..." La presenza della musica in alcuni momenti della narrativa italiana tra fine Ottocento e Novecento100 anni di pallone elastico12 agosto 1944. S. Anna di Stazzema120 anni di sport ad Alba 150 anni di volontariato in provincia di Cuneo1848-1998 Il lungo cammino della libertà1944 - 1974 Alba per la libertà1944-1984 Libera Repubblica di Alba1945 1995 ora e sempre Resistenza1945 partigiano per un giorno partigiano per la vita1967 - 19971999 - 2009 Alba, dieci anni di opere pubbliche25 aprile25 Aprile 194525 Aprile 2000 nel segno di I SEREGNESI DI CEFALONIA 25 aprile in poesia25le della libera repubblica di Alba28 agosto 1944: Teresa Bracco2° Incontro Nazionale dei Comandanti partigiani del Corpo Volontari della Libertà50 anni della famiglia paolina50 anni insieme. Terre del Barolo. Un territorio, una cantina: 1958-2008.50-80 Alta tensione50° di ordinazione sacerdotale. Don Valentino 1958-200870 anni di vita in maglia azzurra (1917-1987). Forza albese 70 anni per la "Granda"80 ritratti per 10 scrittoriA chi nel mar per tanta via m'ha scortoA nazione redenta (Ferdinando Bosio)A quale prezzo la libertàA settant'anni dalla morte di Federico Eusebio "Alba Pompeia" ricorda il suo fondatore A tavola con il tartufoa tempo persoAccigliaro Walter - cataloghi mostreAcquavivaAdottiamo un partigianoAdriano ParisotAganahuei art à porterAganahuei arte industriale Agostino VigolungoAgricoltura e mondo rurale nella storia della Provincia di CuneoAlbaAlba '50. Storie di boxe e dintorniAlba - Medford 50 anni di persone, luoghi e incontriAlba 1848-1898Alba al 25 luglio e all'8 settembre 1943Alba com'eraAlba e il suo territorio dal XVI al XVIII secoloAlba e l'albese nei secoli XII-XVIAlba e l'Unità d'ItaliaAlba e la Fiera del TartufoAlba e la fotografia 2005Alba e la grande guerraAlba e la sua GazzettaAlba e la sua LangaAlba e le guerre in Piemonte tra Francia e Spagna (dal 1537 al 1559)Alba e le Langhe Alba e le LangheAlba guida della cittàAlba il NovecentoAlba il PalioAlba in 4 tempiAlba incontraAlba la fotografiaAlba Langhe Fenoglio. I EdizioneAlba Langhe Fenoglio. II EdizioneAlba liberaAlba libera. Atti del convegno tenutosi ad Alba il 26-27 ottobre 1984Alba medioevaleAlba Pompeia - Collezione completaAlba Pompeia guidaAlba roccaforte gonzaghesca: tra impulsi autonomistici e fedeltà al MonferrartoAlba storia di una diocesi dal 350 ai giorni nostriAlba una cittàAlba, il tempio romano di piazza PertinaceAlba: lettura della metamorfosi di una città nel nostro secoloAlba: Pierino Belli e la sua epoca 1502-1575Alba: territorio, famiglie e industriaAlbae Pompeiae succinta descriptioAlberioneAlberto AbrateAlberto BiancoAlbo Vigneti 1996Albo vigneti 2002Albo vigneti 2004Albo vigneti 2008Album BuzzatiAlchimie famigliariAlla periferia dell'ImperoAlles bandierenAltri palloniAmedeo di SavoiaAmericansAnalisi linguistica dell'opera di Beppe FenoglioAnche i boia muoionoAndar per cantine ad AlbaAngelo SismondaAnna e la sua gente Annales 1967-2007Annali e Storia delle chiese di CherascoAntichi affreschi nel RoeroAntico Stato d'ItaliaAntologia della ResistenzaAntologia di scrittori piemontesi contemporaneiAntonio TestaAppendice documentaria al Rigestum Comunis AlbeApplausi poeticiAppunti partigiani '44-'45Appunti per una storia del Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Roero e del suo territorioAppunti per una storia della toponomastica albeseArchitettura e vinoArchitetture della fede e del potereArchivio del Comune di BraArchivio Partito dei ContadiniArchivio sulla resistenza nel braideseArie langaroleArmando Calzavara "Arca"Arpino e Peluzzi. Poesia e colori di LangaArriverà quel giorno...Arte all'arteArte Fiera 79Arte in BraArte sacra nel Duomo di AlbaArticoli di giornaleArtisti della provincia di Cuneo (Il '900)Ascanio SobreroAssociazione Volontari della Libertà del Piemonte - StatutoAsti contemporanea 5Astigiani nella PampaAt leve andetstedsAtlante dei vini del PiemonteAtlante delle vigne di LangaAtlante socioeconomico della provincia di Cuneo Atlante storico della Resistenza italianaAtti delle celebrazioni commemorative di don Giovanni Battista Rubino nel decennio del decreto di venerabilità e nel 150mo della morte Attività politica e organizzazione culturale in un'area rurale. L'azione di Giovanni Cerruti e del Partito dei contadini nelle Langhe e nel MonferratoAttraverso le Langhe liberateAugusto Manzo, l'uomo, il mito.Augusto Manzo. L'uomo, il mitoAutoctono si nasceAutour de la création de l'Internationale SituationnisteAve Maria per l'ebreo Vita FinziBanca d'Alba - la storia, la comunità, il territorioBanditi. Edizione del 1975Banditi. I EdizioneBanskà Bystrica Alba 1969-2009Barbaresco. Il pianeta dell'eleganzaBarbaresco. Il vino e il territorio. Gastronomia, cantine, itinerari.BaroloBarolo mito di LangaBeata Margherita di Savoia Bella ArcadiaBella ciaoBella non piangereBellezze cangiantiBellezze cangianti. Tesi di laureaBenedicta 1944 l'evento la memoria BenemeritiBeppe FenoglioBeppe Fenoglio - Centro Culturale Murazzano Beppe Fenoglio 1922 - 1997 - Repertorio bibliograficoBeppe Fenoglio 1922-1997 - MomentiBeppe Fenoglio 1963-1983. Convegno Premio Grinzane CavourBeppe Fenoglio a cura di Attilio MottaBeppe Fenoglio cinquant'anni dopoBeppe Fenoglio DiarioBeppe Fenoglio e il mito: i testi, la critica.Beppe Fenoglio e il racconto breveBeppe Fenoglio e la bibbiaBeppe Fenoglio e la letteratura ingleseBeppe Fenoglio e la letteratura per l'infanzia: scritti e traduzioniBeppe Fenoglio il paeseBeppe Fenoglio l'epica e il mitoBeppe Fenoglio l'uomo, gli eventi e il paesaggioBeppe Fenoglio lettere 1940-1962Beppe Fenoglio lo scrittore solitarioBeppe Fenoglio Opere. Volume primo IBeppe Fenoglio Opere. Volume primo IIBeppe Fenoglio Opere. Volume primo IIIBeppe Fenoglio Opere. Volume secondoBeppe Fenoglio Opere. Volume terzoBeppe Fenoglio sceneggiatoreBeppe Fenoglio Scrittura e Resistenza Beppe Fenoglio Scrittura e Resistenza - Atti del convegno Roma 2003Beppe Fenoglio TeatroBeppe Fenoglio Tutti i raccontiBeppe Fenoglio, Ferragosto Beppe Fenoglio, oltre il neorealismoBeppe Fenoglio. Le opere, i giorni, i luoghi: una biografia per immagini. Prima e seconda edizioneBeppe Fenoglio. Le opere, i giorni, i luoghi: una biografia per immagini. Seconda edizioneBeppe Fenoglio. Saggio di Tommaso PomilioBertagnin AcciaiBibliografia ragionata della lingua regionaleBibliothèque d'AlexandrieBiennale d'Art ContemporainBocche di donne e di fuciliBolleyBossolasco e dintorni di LangaBoves "kaputt"!Boves, 140 testimoni del 19 settembre 1943Bozzoli e vinoBra cinquant'anni dopoBra preistorica e Pollenzo romana Breve storia del teatro amatoriale ad Alba. L'attrice albese Marianna Torta MorolinBreve storia della Resistenza Bovesana Breve storia della Resistenza italianaBrigata "Tre confini"Bruno MunariC'era una volta la LangaC'era una volta la Langa. RistampaCaffè storici in Piemonte CampertognoCanaleCanalesi nella Seconda Guerra MondialeCanti delle LangheCanti delle Langhe - Terza edizioneCanti italiciCanzoni piemontesiCapitolato d'oneri e condizioni per il servizio pubblico e privato dell'illuminazione a gaz della città di AlbaCappella del seminario AlbaCaratteri della resistenza cuneeseCaricature 1927-1988Carlo MarencoCarràCarrù e la fiera del bue grassoCarte astigiane del secolo XIVCasa FenoglioCascina e cappella di S. Ambrogio Castagnole Lanze, persone e storieCastelli del PiemonteCastelli e abbazie nella provincia di TorinoCastelli medievali d'EuropaCastiglione FallettoCastino gli StatutiCavourCelebrare la Resistenza: il monumento di Umberto Mastroianni ad Alba Celebrazione del trentacinquennale della LiberazioneCenere caldaCenni storici sui Marchesi Paleologi di Monferrato (1306-1536)Censimento fotografico "Cippi e Lapidi"Cernuschesi, partigiani della montagnaCesare DelpianoCesare Delpiano e la missione incompiutaCesare PaveseCesare Pavese fra politica e ideologiaCesare Pavese oltre il mitoCesare Pavese: autore di oggi a cent'anni dalla nascitaCeva città feritaCh Xian , I GuerrieriChe il silenzio non sia silenzioCherasco 1243-1983Chia. I guerrieri in San DomenicoCinquant'anni di vita della r. scuola di viticoltura e di enologia "Umberto I" di AlbaCinque romanzi breviCissoneCittà della GrandaCittà di Alba - Progetto coloreCiuto Civico Museo "Federico Eusebio" di Alba. 1 Sezione di ArcheologiaCivico Museo "Federico Eusebio" di Alba. 2 Sezioni di Scienze NaturaliCivico Museo Archeologico e di Scienze Naturali "Federico Eusebio" di AlbaCiviltà del PiemonteClandestinitàClasse 1912Cn. Cuneo, la provincia grandaColdiretti tutto è iniziato 50 anni faColla stessa mano che son ferito...Colpi di graziaCombattere in Valle VaraitaCome il vento tra i saliciCome stelle nel buio!Come un paragone. Analisi delle forme comparative nella lingua dei Racconti di Beppe FenoglioCommemorazione di Carlo Alfieri di Sosotegno e Angelo BrofferioCommercio, finanza e politica a TorinoCompendio istorico ovvero memorie storico-patrie della villa di Sommariva Perno Comune Alba - StatisticheComune Civitatis AlbeComunità di collina: un sistema di sistemiComunità Montana Alta Val BormidaCon i partigiani in Valbormida Valle Uzzone Valle Belbo - LangheCon la guerra in casaCon la libertà e per la libertàConferenza sulla vinificazione tenuta in Cherasco il 28 agosto 1892 per invito della Sezione Mandamentale del comizio agrario di MondovìConoscere GuareneConsolazione a Silvio PellicoContinuità della Resistenza per la libertàContinuità storica e conservazione integrata dell'isola di San Giuseppe nel centro di Alba.Contro minacce o promesseConvegno micologico indetto ad Alba dalla Camera di Commercio Industria e Agricoltura della provincia di Cuneo in occasione del 25° anniversario della Fiera del TartufoConvegno storico "8 settembre 1943 e la 4° Armata"Conversazioni sulla guerra partigianaCooperative: storie di uomini e territorio. Dal 1945... Corneliano d'AlbaCoro Stella Alpina Famija AlbèisaCorpo a corpoCostruire nel paesaggio rurale alpinoCottolengoCravanzana: momenti di storiaCreatori di eccellenza nel foodCroceCronaca degli Istituti di Istruzione Pubblica in AlbaCronache braidesi del '700Cronache della Liberazione in PiemonteCronica di MonferratoCronistoria dei comuni dell'antico Mandamento di Bossolasco con cenni sulle LangheCronistoria dei comuni dell'antico mandamento di Bossolasco con cenni sulle langhe. RistampaCuneesiCuneesi nella PampaCuneo 1862 - 1962. Un secolo di vita economicaCuneo e la Provincia Granda Cuneo provincia partigianaDa Boves a ClavesanaDa Fenoglio a Pavone: la Resistenza come guerra civileDa Graf a GobettiDa Partigiano ero l'ultima ruota del carroDa Pinerolo al VerbanoDa questa parte del mare Da Sassu a Fontana Da una parte solaDada e Surrealismo della Collezione del Museo Boijmans Van BeuningenDai campi e dalle officineDal Duecento a Caravaggio a MorandiDal Tanaro al DonDall'opera al viaggio: percorsi nel territorio di Alba e delle Langhe seguendo le orme di FenoglioDalla fascismo alla ResistenzaDalla guerra sulle Alpi alla battaglia per la LIBERAZIONEDalla parte del reDalla pianura alla pampaDalla Siberia al Cottolengo Dalle Grazie alle Domenicane di Alba. Il fondo del monastero della B. Margherita di Savoia fra XI e XV sec. Dalle Langhe alla RussiaDalle radici dell'albero più bello...ed altri racconti di LangaDalle rive del Don ai lager nazisti 1941-1945. I fratelli Bettoni Luigi e GiuseppeDante GeorgicoDante Giacosa, l’ingegno e il Mito.Davide Lajolo Davide Lajolo - Gli uomini dell'arcobalenoDavide Lajolo. Vecchio è il mio nidoDe electrici ignis naturaDe Re militari et Bello tractatus, Traité sur l'art militaire et la guerrede TruffleDecorazione e architettura nella seconda metà del Settecento nella zona di Alba. L'esempio significativo dei Rangone di MontelupoDedalo Montali - catalogo mostraDedalo Montali - Inventiva e Sacralità a RodelloDedalo Montali - Omaggio a SchonbergDedalo Montali - Opere d'arteDedicato alla memoria del comandante Mario BoglioloDei nobili Calderari fondatori di due priorati semplici eretti nella chiesa cattedrale di Alba verso la metà del secolo XVDella patria di Publio Elvio Pertinace imperatore dei romani dissertazione del medico Paolo DellavalleDella vigna e del vino nell'albeseDetto DalmastroDevozione popolareDi libertà si viveDiario albese 1944-1945Diario dell'alpino Francesco MaccarioDiario partigianoDipingere la musicaDiscorso del VernazzaDiscorso per l'inaugurazione dell'Acquedotto Municipale e della Piazzetta Maria Pia di Savoia di Pocapaglia.DisegniDissertazioneDizionario-guida ai pittori e scultoriDocumenti e dattiloscritti di e su Beppe FenoglioDocumenti intorno alle relazioni fra Alba e Genova (1141-1270). Vol. IDocumenti intorno alle relazioni fra Alba e Genova (1141-1270). Vol. II Dogana d'amoreDon AlberioneDon Pietro Cordero e Ceresole d'AlbaDon Pio GiovanniDonne della medicinaDonne di langa 1: protagoniste ieri, protagoniste oggiDonne di langa: 2 le maestre di Alba e dell'albeseDonne e uomini nella Resistenza del SebinoDonne nella ResistenzaDonne nella Resistenza in PiemonteDove il cielo s'attacca alla collinaDove liberi volarono i falchiDove sono le lucciole?Druido delle LangheDuccio GalimbertiDuccio Galimberti e la Resistenza italianaDuccio Galimberti eroe nazionale nel secondo RisorgimentoDue racconti della guerra civileDue secoli di bignoleE figurati se leggevo!...E la luna appareE venne primaveraEl ni dl'ajassaEl nodar onoràEl partisano JohnnyElementi pericolosiElenco dei candidati per l'elezione dei deputati all'Assemblea CostituenteElenco dei decorati di Medaglia d'OroElezioni politiche generali dell'anno 1857Elogio del futuroEmilio SobreroEmozioniEn PluralEndlessadventuresEngagement und distanzEnoteca Regionale Piemontese Cavour Enrico CarontiEnrico Martini Mauri e gli autonomi nella polemica valutazione di un ex gielle Epica minimaEpigrammiEravamo tutti contadiniEristicaEroi nel fangoEscursioni. Le langheEsistenzialismo e filosofia contemporaneaEsperienza militare e di governo negli "Insegnamenti" di Teodoro I di Monferrato Esperienze di un comandante partigianoEsposizione di emulazione tenutasi nella città di CherascoEttore FicoEuclide MilanoEugenio SismondaEvangelina AlciatiEVEN. I EdizioneEVEN. II Edizione Examples new italian artExiles, Emigrés and IntermediariesFascismo 1943 - 1945Fascismo, antifascismo, democraziaFassin-e 'd sabiaFatti della Resistenza nel MonregaleseFazzoletti azzurri sulle LangheFelice Bertola un uomo uno sportFelice CasoratiFENOGLIOFenoglio e i suoi nomi. Un'onomastica quasi neorealisticaFenoglio e il cinemaFenoglio Partigiano e scrittoreFenoglio traduttore, Fenoglio scrittore:Il caso de Il vento nei saliciFenoglio verso il 25 aprileFenoglio, war and english literatureFenoglio. Il "libro grosso" in frantumiFenoglio. Un guerriero di Cromwell sulle colline delle LangheFerrero 1946-1996Feste sotto la lunaFiera Nazionale del Tartufo Bianco d'AlbaFigli di questa terraFigure femminili nell'opera di Beppe FenoglioFigures de la négationFilliaFinagiFinché dura la colpaFiori rossi al MartinettoFischia il vento urla la buferaFlavio CostantiniFlora spontanea e vegetazione nel RoeroFondazione Piera Pietro e Giovanni FerreroFontanafredda. Vol. IFontanafredda. Vol. IIFontanafredda. Vol. IIIFonti bibliche ed epifanie del sacro nell'opera di Beppe FenoglioFossano una cittàFossili dell'albese Foto partigiane Archivio Giacinto (Ciccio) Rinaldi e Mario Pettinati Fotografie di Piero MaseraFragmenta de gestis AstensiumFrammenti di storia del '900Frammenti di vita movimentataFrancesco Giuseppe Gardini e Carlo BerteroFranco CentroFranco PulaciniFranco Pulacini - la poetica del frammentoFratelliFratelli comuni centocinquantesimoFreidôlineFronte MontenegroFunghi & tartufi della provincia di CuneoFunghi delle Langhe e del RoeroFunghi e Tartufi risorse del boscoFuori scenaFuturBallaGallizio 50Gandolfo vescovo d'Alba nel secolo XIIGarelliGaressioGaribaldiniGaribaldini in val Varaita 1943 - 1945Gelindo ritornaGenerazione di perplessiGeografia e letteratura. Beppe Fenoglio e i suoi luoghiGeografia e senso del luogo. Il Roero in letteratura tra Ottocento e Novecento Geologia e turismo in provincia di CuneoGiacinta Pezzana e Angelo DiligentiGiacomo MorraGiacomo Soffiantino 1990/91Gianduiotto maniaGielle nell'albeseGiellistiGino Marzola: il mito e la realtà di un partigiano finaleseGiochi di terra del Piemonte contadinoGiorgio Busca architetto e la città di Alba nell'OttocentoGiorgio De ChiricoGiorni e mesi della tradizione in PiemonteGiorni scritti a manoGiovanni AgnelliGiovanni Borgogno. Un preteGiovanni RavaGiovanni TintiGiuseppe GovoneGiuseppe MiroglioGiuseppe PrieroGiuseppe VernazzaGiuseppe Vernazza lettere al conte GaschiGiustizia e libertà in LangaGli americani e la guerra di liberazione in ItaliaGli Angiò nell'Italia Nord-Occidentale (1259 - 1382)Gli anni bui della guerraGli anni del giudizioGli antichi vescovi d'ItaliaGli artisti che ho incontratoGli Azzurri e i RossiGli ebrei di AlessandriaGli ebrei in PiemonteGli Epigrammi di Beppe FenoglioGli scambi degli Stati sardi con l'estero nelle voci più importanti della bilancia commerciale (1819-1859)Gli Statuti di Magliano AlfieriGli uccelli della Valle TanaroGli uccelli nidificatori nel RoeroGli uomini grandi di Alba anticaGli uomini illustri di Alba PompejaGNAM!Gold.Gothic masters and Lucio Fontana Golfo del paradisoGovone e il castelloGramsciGrugliasco ai suoi martiriGruppo Artistico «la crota». Alba 1970-2010Gualtiero Persico "Tito" - sempre partigianoGuarene. Un castello nella storiaGuerra di liberazione 1943 - 1945Guerra incivileGuerra partigianaGuerriglia e autogovernoGuerriglia e mondo contadinoGuida agli ALBERI e ARBUSTI spontanei nel ROEROGuida ai musei della Resistenza e della lotta di Liberazione in ItaliaGuida ai sentieri del RoeroGuida alle orchidee spontanee delle LangheGuida dei sentieri alpini della provincia di CuneoGuida delle Langhe misterioseGuida di BraGuida GrandaGuida insolita ai misteri, ai segreti, alle leggende e alle curiosità dei castelli del PiemonteGuido BottaGuido Sacerdote, Alba-Broadway, solo andata...Ho agito a fin di bene e per un'idea. Per questo sono sereno e dovete esserlo anche voi. Tancredi (Duccio) GalimbertiHo dato tuttoI 4 Soli, n. 58I 50 anni dell'U.S. AlbeseI banditi di CisternaI caduti della II e della X Divisione "GL"I castelliI catasti antichi conservati nell'archivio storico municipale della città di AlbaI deputati al Parlamento dal 1848I deputati piemontesi all'Assemblea CostituenteI dialoghi con Leucò e il labirinto della vitaI dieci anni di Pinot GallizioI giudici I Marchesi di Monferrato. Vol. I e III mèI miei condannati a morteI Ministri del RegnoI nostriI novant'anni dello scoutismo albese (1916-2006)I numeri, le storie, i paesi del vino BarberaI Piemontesi invisibiliI Pittori del PalioI popoli devono sapere I primi podestà del regno d'ItaliaI problemi della signora PichI racconti di Beppe FenoglioI ragazzi che volarono l'aquiloneI ragazzi del FalchettoI rapporti tra il comune medioevale albese e i marchesati aleramici nei secoli XII e XIIII ribelli della Valle MairaI RoeroI SavoiaI segreti erotici dei grandi chefI sentieri della Libertà in provincia di Cuneo (guida)I silenziI tartufi della legge quadro nazionale I torinesiI valori della resistenzaI veli della musaI ventitre giorni della città di AlbaI ventitre giorni della città di Alba . Arnoldo Mondadori Editore 1964Identità contemporaneeIeranavoltaIgnazio VianIj brandéIl Barolo come lo sento ioIl bastardoIl Beato Cesare Pergamo da Alba ed i suoi tempiIl BiondinoIl bosco di LangaIl bue BiundIl buio e il mieleIl buio prima della libertàIl buon soldato di CristoIl cammino dell'impegnoIl carcere per la società del sette-ottocentoIl castello dei CàtariIl castello di Grinzane CavourIl castello di GuareneIl castello di Serralunga d'AlbaIl catasto albese del 1560Il cervoIl cioccolato dai Maya al XX secoloIl cittadino ParruzzaIl civico Museo "Federico Eusebio"Il colore dei MiracoliIl commissario PietroIl compagnoIl comunistaIl consorzio frutticoltori della zona di CanaleIl contributo dei cattolici albesi all'unità d'Italia 1861-2011Il contributo di Mondovì alla Lotta di LiberazioneIl contributo di Pietrino Belli allo sviluppo del diritto internazionaleIl coraggio dei giorni grigiIl coro di San LorenzoIl critico giornalieroIl cuore del RubinoIl destino era già lìIl diritto privato negli statuti di Alba del 1483Il distaccamento partigiano della stella rossa a Santa Giulia e a GottaseccaIl dovere di non collaborareIl duomo d'Alba, il suo portico e le sue caditoieIl fantastico PoIl fascino di BaroloIl fratello italianoIl generale Giuseppe GovoneIl gestoIl ghettoIl gioco della memoriaIl governo ParriIl gran bosco di SalbertrandIl laicato cattolico albese del NovecentoIl lauro e il bronzoIl libro del buen amorIl libro dell'incontroIl lungo cammino della libertàIl mandamento di Alba nella sua provincia.Il Maskal e il leone di giudaIl mercante di utopieIl mestiere di vivereIl Minutario (1439-1442) del Beato Alerino Rembaudi Vescovo di Alba. Testo latinoIl Minutario (1439-1442) del Beato Alerino Rembaudi Vescovo di Alba. Trad. italianoIl mondo dei vintiIl mondo dei vinti. Testimonianze di vita contadina. La pianura. La collina. La montagna. Le LangheIl monte dei sette castelliIl monte rosa è sceso a MilanoIl movimento socialista nel Cuneese 1892 - 1914Il novantatreIl paesaggio di S. Stefano Belbo e delle Langhe come motivo poetico nell'opera di Cesare Pavese Il paesaggio e lo spazio nell'opera di Beppe FenoglioIl paese del BaroloIl Paese della MusicaIl Palio di AstiIl pane e il vino nella pianura cuneenseIl partigiano BlisterIl partigiano Edgar: itinerari poeschi in Beppe FenoglioIl partigiano epicoIl partigiano FenoglioIl partigiano JohnnyIl partigiano Nicola GrosaIl Piemonte nell'età comunale Il Piemonte: un'area di contatti con il LevanteIl Po si raccontaIl primo esperimento costituzionale d'Italia. La municipalità repubblicana di Alba. (27 aprile-19 giugno 1796)Il quaderno delle LangheIl racconto di Pinot Gallizio: dalle esperienze all'anticamera della morte (1953-1964) Il re del tartufoIl ribelle - Brescia liberaIl ricordo di Beppe Fenoglio a 40 anni dalla morteIl Rinascimento nel Piemonte meridionale.Il ritorno impossibileIl rumore della terra che giraIl sacerdote Giacomo AlberioneIl salto dell'acciugaIl secondo Risorgimento d'ItaliaIl senso del paesaggio nel RoeroIl sentiero dei nidi di ragnoIl sentiero dei ricordiIl servizio X nella ResistenzaIl tartufo è tartufo d'AlbaIl tartufo e l'umorismo Il tartufo imperatoreIl teatro sociale di AlbaIl tempo del vignetoIl trifolao di AlbaIl vento nei saliciIl vescovo di Alba M. Gerolamo Vida e la riforma cattolicaIl viaggio di Francesco: sulle tracce del Santo nelle terre di LangaIl viaggio di GinaIl vizio assurdoIlluminazione elettricaIllustri e sconosciuti delle vie del Piemonte e Valle d'AostaIllustri e sconosciuti delle vie del vecchio PiemonteImmagine e formaImmagini della ResistenzaImmagini e culto della Sacra Sindone nella diocesi di AlbaImmigratoImpresa & EnvironmentImprese Sociali FerreroIn cammino...con nonni e nipoti...In nome della libertàIn principioIn volo su Langhe e RoeroInappropriate conductIndice bibliografico per la storia di AlbaInfanzia e adolescenza di Luigi Einaudi tra Carrù e SavonaInquietudineInsegne d'Arte in Alta Langa 1960-1996 e piatti d'artistaIntorno a Macrino d'AlbaInvito alle LangheIo sono il passero che non cascherà maiIo, l'ospedale lo vedo così...IslafranIstituzioni e metodi politici dell'età giolittianait Italia BuonpaeseItalia. Un paese specialeItinerari PressendianiItinerario di un percorso formativoJ'esperiment - 'd pôtagè - Jacopo Amedeo Ravina: " In morte di Giorgio Canning"JenaJoannis Baptistae RubinoJose e DavideJoseph De MaistreJustice a l'Italie! Paix a l'Europe!Kin dei montiKinder - 30° 1974-2004Kinder ArtKing era il mio caneL'8 settembre in MontenegroL'abate Francesco Bonardi e i suoi tempiL'Accademia Albertina di TorinoL'Accademia albeseL'Accademia filarmonico-letterariaL'affare dell'anima L'Ala che non c'è piùL'Alba dell'industria e del turismoL'Alba di AndreaL'albeseL'alfabeto della luna che sorride L'altro tartufo del PiemonteL'amante senza fissa dimoraL'amore incondizionatoL'anello forteL'antica parrocchia territoriale di BraL'AquilaL'Architettura del vinoL'arpa discordataL'arresto di Mussolini a Dongo e la resa della colonna tedesca a MorbengoL'arrivo in Monferrato dei Paleologi di Bisanzio (1306-2006)L'arte contemporaneaL'arte del '900 - Volume 4L'arte del NovecentoL'arte per i giovaniL'avenir de la truffeL'avventura situazionistaL'eccidioL'emigrazione piemontese nel mondoL'eroe, l'etica, l'esistenzaL'estate che imparammo a sparareL'estetica della macchinaL'età napoleonica nell'albese L'idea del nemico in Pietro Chiodi e Beppe FenoglioL'identità nascostaL'illuministaL'imboscata. Ed. 1992L'imboscata. Ed. 2001L'incendio del RegioL'incontro di TorinoL'innocenza come fedeltà alle originiL'insurrezione in PiemonteL'Italia elettoraleL'Occhio EspertoL'Olocausto in ItaliaL'ombra lungaL'onesto passato: I penultimi di Beppe Fenoglio L'opera botanica del dott. Carlo Bertero di S. Vittoria d'Alba (1789 - 1831) nelle Antille e sud Amercia (1816-21 e 1827-31) quale risulta dalle collezioni dell'Istituto ed orto botanico della università di Torino. L'opera di Vittorio Alfieri e la sua importanza laica nazionale e civileL'Ospedale Civico di S. Lazzaro di Alba nel settennio 1927-1933L'Ospedale S. Lazzaro e l'opera sanitario-assistenziale in AlbaL'uomo al muroL'uomo che inventò la Cinquecento La 23° brigata Canale e la Resistenza nel RoeroLa 53ª Brigata Garibaldi "Tredici Martiri" La ballata del vecchio marinaioLa battaglia di PertusoLa bella estateLa bella RosinaLa caméra stylo fenoglianaLa CarrettaLa carta dei vini della provincia di CuneoLa carta nutritiva dei vigneti del Barolo, Barbaresco e Nebbiolo d'AlbaLa casa in collina. 1999La casa in collina. 2003La cascina-megera di FenoglioLa cattedrale di AlbaLa Cattedrale di San Lorenzo in Alba La ceramica del '900 in LiguriaLa Chiesa della MaddalenaLa chiesa di San Giovanni BattistaLa chiesa di San GiuseppeLa città come laboratorio di arte contemporanea: Alba e l'eredità del Movimento Internazionale per una Bauhaus Immaginista e dell'Internazionale SituazionistaLa Città MedioevoLa collezione Boateri - Sotteri di AlbaLa collina dell'addioLa condizione del nullaLa contessa di MirafioriLa Corte Costituzionale e i diritti di libertàLa Costituzione italianaLa cuneenseLa deshabitadaLa dinamica delle riscritture nell'epopea partigiana di FenoglioLa domenica che anche Dio stava nascostoLa favola del nonnoLa favola delle gallineLa favola nel piatto. A Plateful of FablesLa festa dla pignataLa Fiera 1928-1998 La fine del ConquistatoreLa flora vascolare spontanea del territorio di CherascoLa forma del tartufoLa forza dell'attesaLa forza delle idee. Ottavia Amerio Ferrero, la sua operaLa Galleria SabaudaLa Gibigian-aLa giunta di Governo nella lotta di Liberazione svoltasi in Alto MonferratoLa grande storia della Resistenza 1943-1948La guerra dei mattiLa guerra partigiana in ItaliaLa guerra tra le caseLa liberazione nelle grandi cittàLa lingua dei "Racconti della guerra civile" di Beppe FenoglioLa lingua dell'Alta LangaLa lira in 150 anni di unità d'Italia La luna e i falò. 1963La luna e i falò. 2010La luna nuova si nascondeLa Madonna Moretta di Alba 1908-2008La Malora - dal dattiloscritto La malora - Einaudi tascabili 1999La malora. Ed. 1980La malora. Ed. 2001La marca aleramicaLa Marchesa dimenticataLa marchesa Giulia Falletti di Barolo nata ColbertLa mensa e la cucina nell'antica AlbaLa Merica che non c'eraLa messa in scena del mondoLa metafora e l'iperboleLa mia vitaLa Milano di GiovanettiLa moltiplicazione dei soliLa montagna fiorisce ancoraLa MorettaLa Mosca di MilanoLa Municipalità di Alba durante il Governo provvisorio (dicembre 1798 - maggio 1799)La natura e il mondo contadino in Beppe FenoglioLa nostra Chiesa è fedele al Sinodo?La parabola di Giovanni Giolitti La parola LibertàLa patria dell'Imperatore PertinaceLa Patria, bene o maleLa pazza di casaLa pelliccia di agnello biancoLa perfida Belle EpoqueLa persona umana nella vita socialeLa pia società delle figlie di San PaoloLa piazza del DuomoLa Piazza del Duomo di AlbaLa piazza di cartaLa politica dei marchesi del Monferrato nel secolo XVLa primavera della libertà 1940-45La provincia di Cuneo dal 1800 ad oggiLa ragazza con la leicaLa ragione della neveLa Révolution Piémontaise de 1821La religione e le religioniLa Repubblica dell'OssolaLa Repubblica partigiana della Valle Maira La ResistenzaLa Resistenza - Val VigezzoLa Resistenza accusa 1945-1973La Resistenza e la difesa della democrazia oggiLa Resistenza in PiemonteLa Resistenza in Valle Brembana e nelle zone limitrofeLa Resistenza italianaLa Resistenza Italiana (Italiano, Francese)La Resistenza nelle Valli Tanaro Mongia CevettaLa Resistenza perfettaLa Resistenza più lungaLa Resistenza solitaria di Beppe FenoglioLa Resistenza taciutaLa rivolta dei contadini piemontesi 1796-1802La saga di FenoglioLa scuola enologica di AlbaLa sfortuna in favoreLa Shoah dei bambiniLa speranza che è in noiLa spiaggia del lupoLa sposa nella pioggiaLa sposa segretaLa stanza di BartoloLa suora giovaneLa svolta economica della ResistenzaLa tartuficultura in rapporto ai terreni geologici, al loro valore chimico e fisico, ed alle condizioni odierne della silvicultura del circondario d'Alba.La testimonianza di un laico: Giuseppe PieroniLa Torre cooperativa libraria 1976 - 2006La tortura di Alba e dell'albese La tortura di Alba e dell'albese. I EdizioneLa tortura di Alba e dell'albese. II EdizioneLa tortura di Alba e dell'albese. III EdizioneLa trappola amorosaLa trifolaLa Valle dell'Orba dalle origini alla nascita degli Stati RegionaliLa vera storia di Rosa Vercesi e della sua amica VittoriaLa verità sul vinoLa vita della cittàLa volpe savoiarda e l'assedio di TorinoLa Zeta di PezzoloLaboratorio Sperimentale per una Bauhaus immaginistaLacerbaLagrime sangue eroismiLanfranco LunelLanga AlbeseLanga oggiLanga partigiana '43-'45. I edizioneLanga partigiana '43-'45. II EdizioneLangheLANGHELanghe docLanghe e RoeroLanghe e Roero GuidaLanghe Monferrato RoeroLanghe, Fenoglio e MenzioLanghe-RoeroLanghe. Barolo, Barbaresco, DolcettoLavorare Creare DonareLe ali del mercato in provincia di CuneoLe Alpi, la Resistenza, i paesaggiLe ApuaneLe ApuaneLe bambinacceLe canzoni piemontesiLe cinque piaghe della scuola popolare in ItaliaLe colline del gusto di Langhe e RoeroLe colline dove tornano le rondiniLe condizioni industriali della provincia di Cuneo 1890Le consultazioni popolari in Italia dal 1848 al 1957Le disgrazie del libro in ItaliaLe donne di RavensbrückLe donne nella narrativa di Beppe FenoglioLe due guerreLe edizioni Einaudi 1933-2018Le epidemie del tardo medioevo nell'area pedemontanaLe grandi battaglie della Resistenza in PiemonteLe LangheLe Langhe del mio cuoreLe Langhe della memoria Le Langhe di Camillo CavourLe Langhe di Francesco MenzioLe Langhe e i loro pittoriLe lettere del fattore di CavourLe maschere il carnevale e le feste per l'avvento della primaveraLe Matteotti nel C.V.L.Le mie divagazioniLe mie memorieLe missioni alleate e i loro caduti presso le formazioni autonome di MauriLe monete del PapaLe parole che hanno fatto la storiaLe parole di MariaLe passioni basse non portano in paradisoLe pergamene albesi conservate presso la Biblioteca Reale di Torino (1213-1455)Le pergamene dei monasteri albesi della Beata Margherita di Savoia e di Santa Caterina XI - XIV secoloLe pitture nel castello di Grinzane CavourLe regie patenti 6 giugno 1775Le repubbliche partigianeLe ridicole illusioniLe società operaie di Alba 1847-1955Le storie di un re di nome BaroloLe strade di AlbaLe tre Italie del 1943. L'alibi della ResistenzaLe vicende giudiziarie di Angelo BrofferioLe vie dei PartigianiLe visite pastorali postridentine nella diocesi di Asti (1570-1585)Le vite di Carla P.Leggere le LangheLes sentiers battus sont pleins de fictions endormiesLettere a una dodicenne sul fascismo di ieri e di oggiLettere dalla grande guerra Lettere dalle LangheLettere di condannati a morte della Resistenza italianaLettere sparseLettres sur les truffes du PiémontLettura psicoanalitica dei romanzi di B. FENOGLIOLiberazioniLibere sempreLiberoLibertà ch'è sì caraLibertà ch'è si caraLibri d'artista in Italia 1960-1998.Lingue e dialetti nell'arco alpino occidentaleLions Club Alba - Langhe 1967 - 2007Literature for Europe?Lo Spirito di D. Timoteo GiaccardoLo sviluppo urbano e l'architettura della città dal secondo dopoguerra al nuovo millenio. Il caso di Alba.Lontano dietro le nuvoleLouis Oudart e i vini nobili del PiemonteLuce su cartaLucerne del Museo di AlbaLuci di Langa e RoeroLudovico I marchese di SaluzzoLuigi Einaudi 1874-1961.Cinquant'anni dopoLuigi M. GrassiLuna da lupiLuna di luglioLungo la Stura di LanzoLuoghi della guerra e della resistenza nella provincia di TorinoLuoghi della storia Percorsi della memoriaM. G. VidaM. Gerolamo VidaMacrino d'Alba - Momenti 6Macrino d'Alba Catalogo mostra Fondazione FerreroMaestri genovesi in PiemonteMai tardiMandorleamareMango dalla A alla ZMango un paese che porto nel cuore.Marcel Proust Anne FrankMarcello Venturi: gli anni e gli inganniMarco Barucci, Andrea Berlinghieri, Victoria FranciscoMarco Gerolamo VidaMario Botta Mario Mignone un pastoreMarmi Romani Marziale tra Fenoglio e CeronettiMarzo 1943 ore10Masca ghigna fàussaMassimo CampigliMassimo D'Azeglio pittoreMateriale ResistenteMattia PretiMauri e i suoi Maurilio e la Ciau del Tornavento Mémoires d'un jacobinMedioevo ritrovatoMeghiMelethemataMemoria della Chiesa Albese nel '900Memoria e oblioMemorie della mia vita. Volume IMemorie della mia vita. Volume IIMemorie di pietra Memorie e leggende partigianeMemorie e tesitmonianze su UN CRISTIANO SANDRO TOPPINOMemorie storiche di Gian Tommaso Terraneo, di Angelo Paolo Carena e di Giuseppe VernazzaMemorie storiche intorno alla vita ed agli studi di Gian Tommaso Terraneo, di Angelo Paolo Carena e di Giuseppe Vernazza con documenti per Gaudenzio Claretta membro corrispondente della regia deputazione sovra gli studi di storia patria Meridionali e ResistenzaMermetMermet - dal 1857 patrimonio dell'albesitàMetamorfosi e riscritture dell'epica: Fenoglio e EliotMichele Coppino. L'uomo, l'intellettuale, il politico e la società albese dell'OttocentoMichele Coppino. Scritti e discorsi Millesimo Mimì ed Ercole Oldofredi Tadini Minerali del Piemonte e della Valle d'AostaMinerali delle Alpi Marittime e CozieMiroglio 1884-1984Modern Philology volume 118Momenti 2 - Le Langhe e i loro pittori Momenti 4 - Pinot Gallizio. L'uomo, l'artista e la città. 1902-1964Mondovì: la luce della memoria...MonferratoMonografia agraria sul circondario d'AlbaMonografia di NovelloMonografia sulla viticoltura ed enologia nella provincia di CuneoMons. Fausto VallaincMontagne ribelliMontagne Vulcani TerremotiMontelupo Albese Storie ritrovate di una comunitàMonteu RoeroMorandiMorire per i "fratelli maggiori"Mosè Piccardi. Una storia che ci appartieneMostra fotografica internazionale ALBA 69Mostra internazionale di fotografia - ALBA 70Mostra Internazionale FotograficaMostra nazionale di fotografia Alba '67Mostra nazionale di fotografia Alba '68Movimenti giacobini ed antigiacobini nell'albeseMunicipio d'Alba. Regolamento per le concessioni dell'acqua potabile dell'acquedotto municipaleMuseo d'arte moderna e religiosa Dedalo MontaliMy wayNa pcita carbonà ed fàule an piemontèisNapoleone e il PiemonteNatale BussiNebbia sulla PedaggeraNei mari estremiNel 60° anniversario dei ventitre giorni della città di AlbaNel ghiaccio e nella tenebraNelle terre del nordNeofascismo in EuropaNeorisorgimentoNespoloNespolo - Catalogo mostra 1996Nespolo points of viewNoi del 1° Gruppo Divisioni AlpineNoi del 1° Gruppo Divisioni Alpine. RistampaNoi della "Monferrato"Noi figli di EichmannNon è vero che non sapevano...Non c'è ritorno a casa...Non fatelo con FenoglioNon mollareNon solo vino 2003Non ti scordar di meNon ti scordar di me!NorimbergaNote fenogliane: proposta di lettura dell'ultimo capitolo di 'Primavera di bellezza'Note per la storia della città di AlbaNotizie di Macrino pittore di AlbaNotizie storiche intorno all'erezione in Alba del monumento Bertero-Gardini e relative biografieNotte di festaNova et vetera. Il can. Francesco Chiesa Nove artisti sulla via del saleNovembre 1994 l'alluvione. Le radici di una catastrofeNuove acquisizioni archeologiche ad Alba (2001-2007) Nuove ricerche intorno a Pierino BelliNuovi ArgomentiNuovi illustri e sconosciuti delle vie di TorinoNuovo tracciato di ferrovia direttissima Torino-Alba-Savona. Documentazione sulla situazione stradale.Occupanti tedeschi, fascisti repubblicani e movimento partigiano: una mediazione cattolica a Biella. Il caso di radio Baita.Oltre il nomeOltre il PonteOmaggio poetico della città di Alba all'illustrissimo e Reverendissimo Monsignore Costanzo Michele Fea suo novello vescovo nella occasione faustifsima del solenne ingresso di lui nella chiesaOperaOra e sempre ResistenzaOra e sempre RESISTENZAOrazione inaugurale letta nella solenne apertura degli studi e distribuzione dei premi nel reale collegio di AlbaOreste Gallina, poeta dialettale e langhigianoOrlandoOrsi, spose e carnevaliOrto apertoOssessioneOsteria d'orienteOsterie e Caffè di AlbaOut of actions between performance and the object 1949 - 1979Padre Giuseppe Russo (Pippo)PAESAGGI DELLA MEMORIAPaesaggi della Resistenza nei romanzi di Calvino, Fenoglio e MeneghelloPaesaggio PaesaggiPaesi tuoi. 1964Paesi tuoi. 2005Palazzo e cittàPalio degli asiniPallapugno vite da raccontarePallone Elastico Re tra colline e mare 1860 - 2000Pallone elastico. Evoluzione tecnica d'uno sport Pane al panePane neroPaolo FarinettiPaolo Tablino - Un missonario immerso nel VangeloPark Eun Sun. Connessioni e collegamenti Partigiani della montagnaPartigiani di Mondovì nel forte di GaviPartigiani di Mondovì nel forte di GaviPartigiani in Val di SusaPartigiani nel VerbanoPartigiani penne nerePartigiani, Martiri Liguri, Piemontesi e Cacciatori degli AppenniniPassato e presente della ResistenzaPassione nutellaPasso d'addioPatria Pavese e le LanghePavese, FenoglioPecore mattePer conoscere i nomi e la provenienza di tutti i partigiani nati o caduti in provincia di Cuneo o qui operanti (parte seconda)Per conoscere i nomi e la provenienza di tutti i partigiani nati o caduti in provincia di Cuneo o qui operanti (parte terza)Per il suo pianto ho di cuore battuto le mani.... L'avvenuta umana ed artistica di Marianna Torta Moro LinPer la libertàPer la libertà d'Italia. Per l'Italia della libertà.Per la libertà d'Italia. Per l'Italia della libertà.Per la pace un pugno di sanguePer la sacra elevazione di S.E. Carlo Lorenzo Pampirio dall'episcopato di Alba all'arcivescovado di VercelliPer la storia del RoeroPer liberar l'ItaliaPer un'infinità di motiviPer una biografia di Giovanni ArpinoPer una rilettura della "Malora" di Beppe FenoglioPer una storia del RoeroPerchè gli intellettuali non amano il liberalismoPero mi amor es pacoPertinacePeuple et notablesPezzolo Valle UzzonePiano del centro storico: 1 rapporto sulle indaginiPiazza CarignanoPiazze del PiemontePiazze della GrandaPicassoPicasso i mille volti di un genioPiccola guida storico-artistica di Alba PompeiaPiccolo Archivio Storico dell'Antico Marchesato di Saluzzo Piemonte 8 settembrePiemonte e ItaliaPiemonte risorgimentalePiemonte VerdePiemonte. Atlante dei Vini e dei Viaggi Pierino Belli da Alba precursore di GrozioPierino Belli nella storia di Alba 1502-1575Piero CosaPiero e Ada Gobetti. Nella tua breve esistenzaPiero ManzoniPiero MaseraPiero Masera 1979 - 1999Piero MontiPiero RossanoPiero SimondoPiero Simondo Catalogo mostra 2008Pietra a secco in alta LangaPietrino Belli da AlbaPietro Berutti "comandante Gino"Pinot GallizioPinot GallizioPinot Gallizio 1955-1964Pinot Gallizio e il Laboratorio Sperimentale d'AlbaPinot Gallizio e il suo tempo 1953-1964Pinot Gallizio l'arte in giocoPinot Gallizio nell'Europa dei dissimmetriciPinot Gallizio OG DET "Industrielle Maleri"Pinot Gallizio opere dal 1955 al 1963Pinot Gallizio, la materia e il colorePinot Gallizio. Catalogo generale delle opere 1953-1964Pinot Gallizio. Catalogo tedescoPinot Gallizio. Edizioni EssegiPinot Gallizio. Esercizi di psico-geometriaPinot Gallizio. FormularioPinot Gallizio. Galerie 1900 - 2000Pinot Gallizio. Il laboratorio della scritturaPinot Gallizio. Il laboratorio sperimentale di Alba Pinot Gallizio. Il pittore e la città nomadePinot Gallizio. Immoralità del perimetroPinot Gallizio. L'uomo, l'artista e la città. 1902-1964Pinot Gallizio. La GibigiannaPinot Gallizio. MonotipiPinot Gallizio. Mostra ad Alba 6-20 ottobre 1974Pinot Gallizio. Rivista Tema CelestePinot Gallizio. Studio 53Pio XIIPittaluga raccontaPittori del PalioPittori e scultori italiani del NovecentoPittori piemontesi dell'Ottocento e del primo NovecentoPoemetti didascalici piemontesi del primo OttocentoPoesìe piemonteisePoesia armataPoesiePoesie piemontesiPoesie piemontesi e scritti italiani e francesiPOLEMOSPolitica e finanza pubblica in Piemonte sotto l'occupazione francese (1798-1800) Polizia e cucinaPollenzoPop designPopolazione e peste del 1630 a CarmagnolaPopolo in lottaPorti di Magnin. 1984PortraitsPosti della maloraPrediche inutiliPremio comandante Paolo Farinetti 2011Premio comandante Paolo Farinetti 2012-2013Premio Saccarello 3^ edizione 1995Prima che il gallo cantiPrima mostra di arte contemporaneaPrimavera di bellezza Primavera di bellezza Primavera di bellezza di Beppe Fenoglio - Le due redazioniProblemi di architettura albesiProdotti di nicchiaProfumo di tartufiProposte intese a promuovere la coltivazione dei tartufi in Italia Proposte XI - Lasciti eredi BrancusiPropugnacula Italiae. Quaderni di "archeologia pollentina"Proverbi piemontesiPrunottoPub GalimbertiPubblicazioni fenoglianePublio Elvio PertinacePublio Elvio Pertinace. L'imperatore piemonteseQuaderni di scienze viticole ed enologiche 2005-2006Quaderni ProustianiQuaderno di traduzioniQuaderno n. 45Quaggiù nella biosferaQuando inglesi arrivare noi tutti mortiQuando la Juve si allenava al CoppinoQuarta biennale d'arte e vinoQuei nomi sul marmoQuell'antico ragazzo. Vita di Cesare PaveseQuestionario illegittimo Questione FenoglioQuestioni privateQuestioni privateRaccontare la RepubblicaRacconti del vinoRacconti partigianiRacconti. 1990Racconti. Vol. IRacconti. Vol. IIRapporto sui consiglieri comunali in PiemonteRapporto sulla costruzione delle situazioniRastlèireRe dei vini, sangue di reRecente andamento del turismo nelle Langhe-Roero e nell'"altopiano cuneese"Regestum Comunis AlbaeRegie PatentiRegina AngelorumRegina di cuoiRegolamenti per l'esercizio delle filovie albesiRemo GaibazziRenato VuillerminRenato Vuillermin e l'antifascismo cattolicoRepertorio storicoResistenzaResistenza e filosofia nel pensiero di Norberto Bobbio, Pietro Chiodi e Luigi PareysonResistenza e filosofia nel pensiero di Norberto Bobbio, Pietro Chiodi e Luigi PareysonResistenza e liberazione nei manifesti albesiResistenza e Liberazione nella provincia di Torino (1943 - '45)Resistenza e realtà locale a TorinoResistenza in Val Chisone e nel pineroleseResistenza MonregaleseResistenza monregalese 1943-1945Resistenza variaRestauro del dipinto di S. Giobbe nella Chiesa di San Giovanni Battista, in Alba Riccardo Cordero. Opere 1960-1998Riccardo Cordero. Opere 1960-2006Riccardo RobertoRicerche sulla pittura del Quattrocento in PiemonteRicordi di prigionia 1943 - 1945Ricordi di un partigianoRicordi di ViniRicordi di vita partigiana con la Volante di LulùRicordi personaliRicordo di Carlo Bertero esploratore botanico nel bicentenario della nascita.Rigestum Comunis Albe Rigestum Comunis Albe. Vol. IRigestum Comunis Albe. Vol. II Rime di storiaRistretto del discorso fatto sopra la causa del Monferrato, per l'altezza seren. di Savoia, & C. Ritorno alle LangheRitratto di Fenoglio da scrittoreRoberto BertagninRoddinoRodelloRoero dalla terra al cieloRoero e dintorniRoero Monferrato LangheRoero repertorio storicoRomani e barbariRomano Reviglio Rosetta Avalle. Il percorso artistico dagli anni 70 ad oggiRosetta Avalle. Opere recentiRosso nella notte biancaRotary Club Alba. Restauro del dipinto "I SS. tutelari di Alba intervengono per proteggere la città assediata"Russia 1942 - 1943Russia 1942-1946Sacerdote esemplareSacerdoti del Novecento albeseSacri argenti della Cattedrale di AlbaSala della Resistenza. Alba - Palazzo Comunale.Saluzzo e SaviglianoSalvoSalvomjeSan Benedetto BelboSan Benedetto si raccontaSan Giacomo, i piloni, il santo sepolcroSandro Chia. CUM GRANO SALISSanti e laici. I "giusti" del PiemonteSanto Stefano di Priocca Santuari in diocesi di AlbaSapiensa antica. 1Sapiensa antica. 2Sapore di terraSavigliano nella tormentaScacchia Ludus (Il gioco degli scacchi)Schedario degli uomini illustri in SavonaScoprire le LangheScritti riflessivi sul "fare arte"Scrittori di fronte alla guerraScrittori piemontesi del NovecentoSe non ora, quando?Secoli al galoppo intorno al monte di BaldisseroSecoli di gioventùSecondo risorgimentoSegreti dei GonzagaSeicento giorni nella ResistenzaSentieri della ResistenzaSergio ÙniaSernia 'd pròse piemontèise dla fin dl'eutsentSerralunga d'Alba e i FallettiSigma PaveseSIMONDOSistina, società per arteSituacionistes Situationists.Situationistische Internationale 1957-1972Società Piemonte Centrale di elettricità sessant'anniSolamente vitaSolo per i morti la guerra finisceSommariva PernoSotto il ciliegioSotto un cielo stellatoSpecimen MedicumStatistica della Provincia di SaluzzoStatuto della cantina Sociale "Ai vini delle Langhe"Statuto organico del Pio Istituto fondato per il ricovero delle povere partorienti nell'Ospedale di S. Lazzaro della città d'AlbaStoria dei principi di Savoia del ramo d'Acaia Signori del Piemonte dal MCCXCIV al MCCCCXVIII. Volume IStoria dei principi di Savoia del ramo d'Acaia Signori del Piemonte dal MCCXCIV al MCCCCXVIII. Volume IIStoria del gioco del pallone e similariStoria del PiemonteStoria del Piemonte - RuggieroStoria dell'amministrazione provinciale di Cuneo dall'unità al fascismo (1859-1925)Storia dell'Italia partigianaStoria della Beata Margherita di Savoia marchesa di Monferrato fondatrice del monastero delle domenicane. Volume IStoria della Beata Margherita di Savoia marchesa di Monferrato fondatrice del monastero delle domenicane. Volume IIStoria della Repubblica italianaStoria della ResistenzaStoria della Resistenza in Europa 1938-1945Storia della Resistenza in ItaliaStoria della Resistenza in Italia (cofanetto) Storia della Resistenza italianaStoria di AmadeaStoria di BraStoria di Cuneo 1700-2000Storia di S. Teobaldo Roggeri Storia di un successoStoria di una formazione partigianaStoria e filosofia di un progetto culturale: il Premio Grinzane CavourStoria e letteratura. Appunto in margine a Una guerra civileStoria e storie della chimica organicaStoria generale della letteratura italianaStoria linguistica e dialettologia piemonteseStoria partigiana della 12° Divisione Autonoma "Bra"Storia partigiana della 6° Divisione Alpina "Asti - magg. Hope"Storia Partigiana della Divisione Autonoma XV AlessandriaStoria partigiana di Garessio e della "Prima Valcasotto"Storie del CassinoneStorie di un medicoStorie resistentiStrade delle memorie partigiane 1. Itinerario "Pinin" BalboStrade delle memorie partigiane 2. Itinerario Leonardo CocitoStrade delle memorie partigiane 3. Itinerario Franco CentroStrade delle memorie partigiane 4. Itinerario Enrico Martini MauriStrade delle memorie partigiane 5. Giacomo "Rino" RossinoStrade delle memorie partigiane 6. Itinerario Ennio e Ettore CarandoStrade delle memorie partigiane 7. ItinerarioCittà di Alba Medaglia d'Oro al Valor MilitareStruttura e organizzazione del primo gruppo Divisioni Alpine Studi di AntichitàStudi di toponomastica albeseStudi per una storia di Alba. Alba Medievale. Volume V Studi per una storia di Alba. Alba Pompeia. Volume IIStudi per una storia di Alba. Il libro della Catena gli statuti di Alba del secolo XV, Alba le norme statutarie nel medioevo. Volume IVStudi per una storia di Alba. Navigatori e contadini. Volume IStudi per una storia di Alba. Una città nel medioevo. Volume III Sturzo VivoSul limite della pitturaSulla montagna con i partigianiSulle tracce di Marco PoloSuonerà una scelta orchestraSur le passage de quelques personnes a travers une assez courte unitè de temps.Synodus diocesana albensisTancredi Dotta Rosso Tante piccole storie...Tanti anni faTartufiTartufi e tartuficolturaTartufoTartufo doveTartufomaniaTeatri storiciTempo di guerra 1935 - '45Tempus vindemieTenui filoTeodoro BubbioTerre d'ItaliaTersilio Manera contadinoTesi partigianaTesori lignei della cattedrale di AlbaTessuti urbani in AlbaThe order of st John in Malta. Mattia Preti painter and KnightThe tower of silenceThe twenty - three days of the city of AlbaTi c'a t'è studiò, scriva carcossa. Per uno studio dell'emigrazione in Val Curone Ti regalo una storiaTogliatti e la questione dei prigionieri italiani (Alpini e Fanti) nella Russia del 1943 e nell'Italia del 1992Torino attende SuvarovTORINO città narrataTorino, aprile 1945Torquato TassoTorre di CristalloTorri rotteTosca dei gattiTra amore e ResistenzaTra busson e rovejTra corone di fiori i nobilissimi sposi Argentina dei duchi Vivaldi Pasqua e conte Filippo dei cav. De' Raymondi intendente della provincia accoglievano esultanti i decurioni d'Alba e i sindaci delle altre città e dei comuni della provinciaTra le mura stellateTra storia e memoriaTra sviluppo e marginalitàTracceTracceTradizionalismo pittorico e decorazioneTravestimenti di provincia: gli epigrammi di Beppe FenoglioTre VoliTrentaduemesiTribaleglobaleTrieste o del nessun luogoTuskaTutte le vie portano al tartufoTutti i raccontiTutti i romanziTutto in quel cortileUgo Nespolo Idee a coloriUgo Nespolo in forma di libroUma questao pessoalUmberto Mastroianni Dedalo Montali Piero RuggeriUn asunto privadoUn balilla partigianoUn cammino di luceUn delitto d'onoreUn fotografo una cittàUn ghiribizzo di fine estateUn giorno del '43Un giorno di fuocoUn giurista tra principi e sovrani Pietrino Belli a 500 anni dalla nascitaUn gran mare di genteUn mondo affascinante e misterioso. Commendator Roberto Ponzio Re dei tartufi d'Alba 1923-2008Un mondo che eraUn Paese miglioreUn paese nel cuoreUn partigiano in ParadisoUn socialismo possibileUn teatro che nasce due volteUn uomo - Angelo TravagliaUn uomo, un'epocaUn'anima persaUn'esperienza formidabileUn'oasi nella cittàUna città per dueUna classe III Liceo 1952 - BraUna cucina da salvareUna giovinezza inventataUna gloria di due Teatri (Marianna Torta Moro-Lin)Una guerra civile Una libera repubblica nell'Ossola partigianaUna provincia tranquillaUna questione privataUna questione privata - Corriere della sera 2003Una questione privata - Einaudi 2009Una questione privata - Garzanti 1973Una questione privata - I ventitre giorni della città di AlbaUna questione privata. Ed 1994Una questione privata. Ed. 2011Una questione privata. I ventitre giorni della città di Alba - Einaudi tascabili 1990Una Questione privata. I ventitre giorni della città di Alba - Einaudi tascabili 2003Una relazione storico-antica della Rivoluzione del Piemonte nel 1821 di Ilarione PetittiUna scuola un territorio. 30 anni di autonomiaUna storia da scrivereUna storia dimenticataUnifarma 1948/2008 Sessant'anni al servizio dei farmacistiUomini e città della ResistenzaUomini e città della ResistenzaVal d'inghildonValenza partigianaValerio Berruti - La rivoluzione terrestreValerio Demaria. Architetture 1967-2000Valle MairaVeder l'erba dalla parte delle radiciVent'anni 1955 - 1975 Famija Albeisa ente morale Vent'anni di basketVentimesiVentiquattro anniVento di guerra sulle LangheVersi digestiviVespro e pantalera al tempo delle vocazioniVestebeneMiroglioVestivamo alla marinaraVezzaVI Divisione d'assalto Garibaldi Liguiria. Silvio Bonfante "Bona nè"Viaggio attraverso la terra d'Ossola e il suo folcloreViaggio nella Langa delle ValliViaggio privatoVigilia di NataleVigne e vini nel Piemonte anticoVigne e vini nel Piemonte medievaleVigne e vini nel Piemonte modernoVini d'AlbaVita dei campiVita del GazanoVita della beata Margherita di SavoiaVita di Fenoglio in cabalettaVita di Giambatista di SavoiaVita di Vittorio AlfieriVita e cultura in PiemonteVita e opere del Barone Giuseppe Vernazza di FreneyVita nuova in questa casaVite da caniVite spezzateVitrineViva 'l balùn......e chi lo praticaViva l'Italia LiberaVivere altroveVolere e potereWalter Accigliaro intorno alla colonna cosmicaWalter Accigliaro tranche de vieWalter Accigliaro. Percorso freddoWilliam Valsesia - Un antifascista europeoWorking GeographiesXXIX Fiera del TartufoXXV Fiera del Tartufo - Città di Alba

Ricerca nella sezione

Ricerca avanzata

cerca in ordine alfabetico

a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x
y
z